Aperte le iscrizioni all'11 Rally del Golfo dei Poeti

Aperte le iscrizioni al 11° Rally Golfo dei Poeti. Quest'anno la manifestazione avrà come epicentro La Spezia e si svolgerà il primo weekend di Luglio. Inedito il percoso della gara organizzata dalla Scuderia Balestrero e dalla locale BB Competion.

La Spezia, 5 giugno 2017 - Si sta avvicinando l’undicesima edizione del Rally Golfo dei Poeti, Rallyday che quest’anno ha cambiato collocazione geografica e data essendo in programma il primo week end di luglio oltre che avere La Spezia come base principale logistica. Infatti è stato confermato il Centro Commerciale Le Terrazze, come comodo ed ampio quartier generale della gara, main sponsor sempre vicino alla BB Competition ed alla Scuderia Balestrero che insieme hanno fatto crescere il Rally nello spezzino e che anche ad aprile è stato coinvolto nella benefica iniziativa “Diversamente motori” dove è stata data la possibilità a persone diversamente abili di salire su una vettura da rally accanto ad un pilota e vivere l’emozione di una corsa.  Per il Rally Golfo dei Poeti importante e basilare il coinvolgimento della Provincia e del Comune di La Spezia oltre che delle Amministrazioni diRocchetta di Vara e di Riomaggiore Cinque Terre ma anche del Parco Nazionale delle Cinque Terre che hanno ben accolto l’evento rally come un ottimo veicolo di promozione del territorio e delle attività economiche convogliando migliaia di appassionati nelle zone interessate.

La manifestazione edizione 2017 vede, come già detto, grosse novità, oltre che la più eclatante della data ad inizio luglio, da evidenziare un totale coinvolgimento di La Spezia e del Centro Commerciale Le Terrazze, che oltre ad ospitare la partenza e l’arrivo, come nelle edizioni precedenti, avrà anche un comodo e funzionale Parco Assistenza. Anche le verifiche sono nei pressi del Centro essendo ospitate nell’adiacente Museo delle Ferrovie. Ma le novità non finiscono qui e continuano con due nuove prove speciali decisamente impegnative denominate Le Cinque Terre di Km. 6,2 e Le Terrazze di Km. 6,6 completamente inedite: la prima con la parte iniziale in salita scorrevole e con fondo regolare e con la seconda parte in discesa leggermente sconnessa, mentre la seconda prova presenta un iniziale falso piano veloce per proseguire con parte in salita guidata e concludere in discesa ampia e veloce. Quindi un percorso variegato per tutti i gusti e completo dove il fattore uomo conterà e farà la differenza. La Spezia sarà inoltre ulteriormente coinvolta ospitando i riordino dopo ogni giro in un coreografico contesto sul mare.

“Siamo contenti di questo nuovo format della manifestazione” esordisce Pietro Bancalari della BB Competition e continua “il percorso che abbiamo cambiato è piaciuto a tutti coloro che lo hanno visionato e abbiamo fatto esperienza dei suggerimenti delle scorse edizioni. Inoltre il cambio di data dovrebbe favorire una maggiore partecipazione” Gli fa eco Luigi Sannino altro componente di spicco della scuderia organizzatrice “Abbiamo cercato di scegliere prove speciali tecniche e sicure, ci abbiamo lavorato molto e grazie anche alle Amministrazioni Locali ed agli Enti coinvolti siamo riusciti a metter su una gara ben articolata. Abbiamo raccolto inoltre tutta l’anima della gara presso il Centro Commerciale e questo sarà comodo per tutti”

Uno sforzo logistico organizzativo non indifferente per la BB Competition e per la Scuderia Balestrero per questo Rally Golfo dei Poeti che sarà oltretutto valevole come secondo appuntamento  dell’Open Rallyday una nuova serie riservata a questa tipologia di gare.

Sarà ricordato Davide Tulipani con un premio intitolato “Il Tullio” (così era soprannominato il pilota spezzino tragicamente scomparso due anni fa durante una gara),  premio che sarà assegnato al migliore dei protagonisti tra le vetturePeugeot 106 (vettura prediletta dallo sfortunato pilota). Inoltre al miglior equipaggio spezzino sarà assegnato il Trofeo Valter Datteri oltre che al vincitore della categoria Racing Star il Trofeo Le Terrazze.

Lo scorso anno vinse Ameglio-Marinotto con la sempre efficiente Peugeot 106 Rallye di stretta misura sul locale Arzà-Castiglioni su Renault Clio S1600 terzi Catanzano-Gabelloni invece su Renault Clio Williams.