Grandi nomi e tanti iscritti al 51° Rally Coppa Città di Lucca

GRANDI NOMI AL 51° RALLY COPPA CITTA’ DI LUCCA CHE ALCUNI HANNO DEFINITO UN MINI MONDIALE: IL CAMPIONE POLACCO ROBERT KUBICA SARA’ LA STAR DELLA MANIFESTAZIONE CON LA SUA RENAULT CLIO S1600. PRESENTE ANCHE IL FORTE PILOTA CORSO CONSANI’ CON LA NUOVA PEUGEOT 208 T16, IL PLURIVINCITOTORE DELLA GARA MICHELINI ALL’ESORDIO CON LA SKODA FABIA, CALDANI PER LA PRIMA VOLTA CON LA FORD FIESTA E CIAVARELLA SU ANALOGA VETTURA. BEN 115 GLI ISCRITTI.

Lucca, 21 luglio 2016 - Successo qualitativo e numerico per questa inedita edizione del Rally Coppa Città di Lucca che ha cambiato l’arco temporale dello svolgimento rivoluzionando l’orario di partenza e di arrivo. Infatti pur rimanendo la classica location della partenza ed arrivo nel fantastico contesto del Caffè delle Mura la manifestazione ha cambiato orari essendo prevista la partenza alle ore 14.00 di sabato 23 luglio per poi ritornarvi alle ore 24.00. Un cambiamento che ha riscosso notevole successo e che valorizzerà il momento clou della manifestazione: la premiazione sul palco d’arrivo.

La gara organizzata dalla Scuderia Balestrero sarà l’edizione numero cinquantuno ed è oramai diventato il classico appuntamento estivo della specialità valevole come undicesimo appuntamento del Campionato Regionale AciSport oltre che per il Trofeo Rally AC Lucca.

Ma vediamo i probabili protagonisti: partirà con il numero uno il plurivincitore della gara Michelini che con Perna utilizzerà per la prima volta una Skoda Fabia R5 . Seguirà il rientrante Caldani con Farnocchia che punterà in alto all’esordio con la Ford Fiesta Evo come anche Ciava che oon Manfredi è ritornato alla vettura dell’ovale blu. Interessante la presenza del pilota corso Santoni navigato dalla Orphelin che avrà la stessa Peugeot 208 T16 con cui due settimane fa si è aggiudicato il Rally du Prunelli in Corsica. Seguirà Zuffardini-Ferrarini all’esordio con la Peugeot 208 T16. Il locale Lenci con Spinetti invece utilizzerà la usuale Peugeot 306 Rallye Kit, ma la vera sorpresa è il polacco Robert Kubica che rientra con la sua Renault Clio S1600 e che sarà la vera star che catalizzerà l’interesse degli appassionati. Analoga vettura per Lucchesi che ritorna ad essere navigato dalla moglie Ghilardi sempre su Renault Clio S1600 come per il rientrante Paolinelli-Castiglioni e Checchi-Della Maggiora entrambi su Clio S1600. Nutrito il lotto anche delle Renault Clio R3 con Gaddini-Carmignani, Simonetti-Manfredi, Pinelli-Tricoli, Santini-Gabelloni, Calamari-Pelli, Chiarani-Gallerini e Ieraci-de Angelis. Anche le vetture della classe R2B potranno dire la loro a partire da Fanucchi-Giorgi(Renault Twingo) e Pierotti-Milli (Peugeot 208) come anche la Mini di Santini-Mazzetti della classe Racing Star Plus. Certo anche molti altri saranno sicuramente i protagonisti della manifestazione e i numerosi appassionati previsti per l’evento potranno seguire lungo le sette prove speciali in programma l’evoluzione della gara.

La manifestazione inizierà venerdì (22/7) sera con l’effettuazione delle verifiche sportive e tecniche dalle ore 20.30 alle ore 24.00 presso Foro Boario Via per Camaiore – Lucca. Direzione Gara, Segreteria, Sala Classifiche e Sala Stampa presso Hotel Eurostars Toscana in Viale Europa – Lucca. La partenza, come già detto, presso il Caffè delle Mura a Lucca alle ore 14.00 di sabato 23 luglio dove alle 24.00 è previsto l’arrivo della prima vettura e premiazione sul Palco d’arrivo.

Le prove speciali saranno sette con tripla ripetizione della prova delle Pizzorne che con i suoi 11,6 Km è diventata il tratto cronometrato di riferimento a cui si aggiungeranno San Rocco (11,27 Km.) e Cune (8,50 Km.) che saranno ripetute entrambe due volte. Il totale dei tratti cronometrati saranno così 74,34 Km su un percorso globale di 305,76 Km. Altra novità della gara sarà l’ubicazione del Riordino e del Parco Assistenza che per la prima volta saranno posizionati nel centrale parcheggio delle Tagliate.

Lo scorso anno sesta vittoria per Michelini che, con a fianco Perna, utilizzava una Citroen DS3 che ha fin dalla prima prova speciale dominato la gara, mentre accesa bagarre per la piazza d’onore con il rientrante duo Pierotti-Milli su Renault Clio R3 e Lenci-Spinetti invece su Peugeot 306 Maxi giunti nell’ordine con distacchi minimi. Un’ottantina gli equipaggi che presero la partenza e poco più della metà all’arrivo a dimostrazione dell’alta selezione della gara lucchese.

“Siamo molto contenti degli iscritti e dell’interesse che ha suscitato tra i vari appassionati questa edizione del Coppa Città di Lucca ”dice Pierangelo Brogi, presidente del Comitato Organizzatore della Scuderia Balestrero, e continua ”il numero degli iscritti e soprattutto la presenza di personaggi di rilievo a livello mondiale ci ha ripagato degli sforzi effettuati per allestire la gara. Ringraziamo tutte le amministrazioni comunali coinvolte dal passaggio della gara, noi abbiamo predisposto tutto nel migliore dei modi puntando sulla sicurezza del percorso, non resta che attendere la gara e che vinca il migliore.”

Poche parole ma efficaci quelle di Brogi a cui è solo da aggiungere la raccomandazione al pubblico di seguire le disposizioni chiaramente delle forze dell’ordine e degli ufficiali di gara oltre che il buonsenso affinchè il rally si svolga regolarmente.

Ufficio Stampa
51° Rally Coppa Città di Lucca