Oltre 170 iscritti per il 46° Rally Coppa Città di Lucca

IL RALLY COPPA CITTA' DI LUCCA HA RAGGIUNTO OLTRE 170 EQUIPAGGI ISCRITTI, RECORD STAGIONALE PER QUESTA SPECIALITA'. SODDISFAZIONE PER LA SCUDERIA BALESTRERO CHE ORGANIZZA LA GARA IN PROGRAMMA IL PROSSIMO FINE SETTIMANA. LOGISTICA RINNOVATA E PARTENZA DALLA MAGNIFICA COREOGRAFIA DELLE ANTICHE MURA DI LUCCA. DIRETTA TV E WEB DELLE FASI SALIENTI DELLA MANIFESTAZIONE.

Lucca, 19.07.2011

Sono oltre 170 gli iscritti alla edizione numero 46 del Rally Coppa Città di Lucca, gara valevole per il Challenge VI Zona oltre che per il Trofeo Rally AC Lucca, Open Rally CSAI ed unica prova in Italia del Challenge Internazionale delle Polizie oltre che dei Trofei monomarca Renault e Peugeot ed anche avente validità per il neonato e seguitissimo Citroen Racing Trophy. Quindi un concentrato di grandi emozioni per la manifestazione organizzata dalla scuderia Balestrero di Lucca che è in programma nella nottata tra sabato 23 e domenica 24 luglio confermando la tradizionale partenza dal coreografico contesto dell'Antico Caffè delle Mura dove fin dalle ore 23.01 di sabato sfileranno tutti gli equipaggi per affrontare le sette prove speciali che caratterizzerano la gara diventato un classico appuntamento estivo della specialità.

Come già detto saranno sette le prove speciali in programma che rispecchiano quelle della scorsa edizione nei tratti di Brancoli e di San Rocco rispettivamente di Km. 8,31 e di Km. 13.57 e, novità rispetto agli anni passati, la prova di Montefegatesi, in senso contrario rispetto all’edizione passata, di Km. 15,70 per un totale di ben Km. 83,47 di tratti cronometrati su un percorso di Km. 291,79. Le verifiche saranno effettuate, vista la praticità e funzionalità mostrate la scorso anno, al Foro Boario in Borgo Giannotti a Lucca sabato 23 luglio; la partenza e l'arrivo saranno, come già detto, effettuate nel contesto dell'Antico Caffè delle Mura con partenza della prima vettura alle 23.01 sempre di sabato 23 luglio ed arrivo invece domenica mattina 24 luglio alle ore 08.50. Ci sarà inoltre il Parco Partenza nei pressi del Palco fin dalle ore 21.00 di sabato 23 luglio, per dare, al sempre numerosissimo pubblico presente alla partenza, la possibilità di ammirare le vetture e di avvicinare i conduttori partecipanti per poi seguire la partenza ufficiale della prima vettura alle ore 23.01 per affrontare la lunga nottata di gara. Gli organizzatori della Scuderia Balestrero hanno inoltre anche predisposto sotto il Palco fin dalle 21.30 uno spettacolo del famoso gruppo Egerya Danza Orientale che darà un ulteriore brio alla manifestazione con uno spettacolo nello spettacolo. Altra novità sarà l'ubicazione del Parco Assistenza predisposto negli ampi spazi del parcheggio del Dancing Eko sulla Via vecchia Pesciatina a Lunata mentre poco distante, al Parcheggio della Pizzeria Marameo, è previsto il Riordino. Il Grand Hotel Guinigi inoltre è confermato come sede logistica della manifestazione ospitando la Direzione Gara, Sala Classifiche, Segreteria e Sala Stampa oltre luogo di effettuazione della premiazione finale prevista per domenica 24 luglio alle ore 12.30.

Tra i numerosi iscritti favorito d'obbligo è il duo Michelini-Perna con la Abarth Grande Punto S2000 vincitore delle ultime due edizioni. Michelini dovrà vedersela con uno stuolo di Peugeot 207 S2000 a partire da Lucchesi-Ghilardi profondi conoscitori della gara, ma anche il ligure Villa già presente nella passata edizione ed in preparazione per il Rally di Madeira ed il locale plurivincitore della gara Mauro Lenci ma anche il giovane Nannini con poche gare all'attivo ma sempre velocissimo. Bagarre anche tra le vetture Super1600 con Paolinelli e Cecchettini entrambi conoscitori delle rispettive Clio S1600, classe che vede anche Della Nina e Giannecchini sempre in evidenza.; tra le vetture gruppo N turbo e quattro ruote motrici Catelani (Mitsubishi Lancer Evo IX) invece dovrà vedersela con Iacomini (Subaru), Strata (Mitsubishi Lancer Evo IX). Ma attesa c'è anche per le vetture della classe R3C composta esclusivamente da Renault Clio R3 vettura più volte a podio con vari piloti e che avrà conduttori del calibro di Pierotti, Simonetti, Tognozzi, Gaddini (che proprio a Lucca lo scorso anno si aggiudicò l'assoluto della prova d'apertura), Fiore, Federighi, Volpi i rientranti Fornaciari e Villa oltre che il belga Arlotti. Anche i trofeisti della Citroen con la nuova DS 3 R3 Trophy si daranno battaglia nelle strade del Coppa Città di Lucca e tutti dovranno vedersela con il leader Vescovi vincitore delle prime due gare a partire da Gasperetti (dopo il passo falso al recente Casentino), Bruschetta attualmente secondo, Re (giovane emergente), Botta, Tagliapietra e Cortinovis. In gara anche gli ultimi vincitori del Challenge VI Zona Giannini su Citroen C2 Maxi oltre che Lucchesi invece su Clio RS Gruppo A. Tra i trofeisti Renault da seguire Pucci, Perna, Martinelli, Calamari, Signorini con le rispettive Clio RS mentre con le agili New Twingo bagarre tra Campanaro, Marchi, Bedini, Pippi, Violante, Ballini e Micheli.

Quindi in ogni ordine e grado sarà da seguire la gara e a tal proposito un grande sforzo organizzativo è stato effettuato dalla redazione di ProvaSpeciale.it con la programmazione della diretta Web e TV rispettivamente sui siti www.provaspeciale.it e www.balestrero.it oltre che sul canale del digitale terrestre “DI LUCCA” con la diretta fin dalle 22.00 con immagini ed interviste nella zona del palco partenza dell'Antico Caffè delle Mura per le fasi pre partenza e della partenza per poi diffondere sempre in diretta immagini lungo la prova speciale di Brancoli. Uno sforzo organizzativo non indifferente che permetterà di seguire l'evolversi della manifestazione.

Quindi si preannuncia un fine settimana all'insegna dello spettacolo e dello sport di alto livello con epicentro Lucca e la sua provincia e sarà interessante seguire tutte le classi in cui sono divise le vetture e come sempre vi sarà bagarre ed incertezza fino all'ultimo metro di prova speciale che coinvolgerà tutti i conduttori oltre che i numerosi team ed appassionati, la raccomandazione è sempre quella di seguire le indicazioni degli ufficiali di gara oltre che chiaramente delle Forze dell'ordine per far sì che la gara possa essere effettuata in completa sicurezza e quindi evitare di posizionarsi in punti pericolosi, all'esterno delle curve e quindi mettersi possibilmente in alto rispetto al manto stradale.

Tutto è stato predisposto al meglio dalla Scuderia Balestrero e da tutto lo staff della direzione gara che prevede oltre 200 persone impegnate affinché tutti possano assistere in tranquillità alla manifestazione che rimane una delle più affascinanti e longeve del panorama rallystico italiano.

 

Il podio del 45° Rally Coppa Città di Lucca